un libro, una musica, una narrazione
di e con Chiara Carminati, Giovanna Pezzetta
immagini di Pia Valentinis
e la partecipazione di Leo Virgili

Map è una storia: storia di incontri, di scambi, di affinità e differenze.
Il protagonista, Amaer, è un cartografo incaricato di disegnare le terre emerse. Per questo Amaer viaggia e percorre le strade del mondo con passione e curiosità, non sottraendosi al contatto con le culture che attraversa, ma aprendosi anzi alla scoperta del nuovo con affascinato spirito di meraviglia. Tra i tanti avvenimenti che costellano il suo viaggio, uno è destinato a segnare indelebilmente la sua vita e la sua missione: l’incontro con Thalass, cartografo a sua volta, che però procede in senso opposto al suo e si occupa del disegno di tutte le forme liquide.
L’amicizia tra i due uomini, suggellata da un’interminabile notte di racconti nel deserto, si snoderà attraverso i rispettivi viaggi in opposte direzioni, fino all’inaspettato rincontro, e alla riunione delle due carte, che sovrapposte formeranno la prima completa carta del mondo.

Map sono tante storie: quella di un viaggio nel mondo e quella di un’amicizia profonda, quelle che si nascondono nelle pieghe del racconto e quelle immaginate dalle matite di Pia Valentinis, che andranno a costituire tanti a parte alla storia principale del cartografo Amaer. Nel corso del suo viaggio, Amaer incrocia uomini e donne, dei e animali: le loro storie corrono parallele alla vicenda principale e vi sono solo accennate. Compito della musica e della voce narrante quello di completarle e di reinventarle attraverso i giochi di illustrazione proposti dall’artista.

Map è una voce, una musica, un video: la storia di Amaer diventa l’occasione per raccontare anche le altre storie parallele, che cambiano di appuntamento in appuntamento, come in ogni racconto di viaggio. La voce narrante, quella di Chiara Carminati, accompagnata dalla musica di Giovanna Pezzetta, segue la proiezione delle illustrazioni originali del libro. La narrazione diventa un evento a più dimensioni, che amalgama i segni dei cartografi e le atmosfere musicali. La proiezione “sfoglia” le immagini, la musica le rende vive, la voce le racconta, come un moderno cantastorie.

Il libro Map (testo di Chiara Carminati, illustrazioni di Pia Valentinis) è stato pubblicato da Grimm Press Taiwan nel mese di aprile 2006.